sabato 21 aprile 2007

Il Potere del Simbolo



Il potere del simbolo non risiede solamente nel nostro intelletto ma in emozioni molto più profonde. L'intelletto è la finalità che cerca un punto fermo per dare una spiegazione. La coscienza emotiva ha un ritmo completamente diverso. Un ritmo incontrollabile, profondo, inspiegabile, indescrivibile, non lineare e senza un fine. Il sacro ha elementi che sfuggono agli schemi logici della ragione ed è impossibile ridurlo ad una definizione. Si deve cercare la sua essenza al di là dei dogmi se non lo si fà ci si limita a dargli solo una dimensione umana. Il simbolo scava in noi stessi, nelle nostre profondità, riducendoci, ampliandoci, andando oltre.

Nessun commento:

Posta un commento