martedì 3 aprile 2007

Nativo

Per me la parola nativo è strettamente legata alle culture della terra fatte di interdipendenze tra il singolo e il tutto che ci circondano e che ci interconnette fatto quindi di rispetto e riconoscenza.

La mia cultura mi fa sentire parte del tutto e va al di là della parola creatore essendo focalizzato solo nel riconoscere un eterno presente, un cerchio e un fluire senza inizio e senza fine e mai uguale.

La vita per me è un viaggio spirituale assoluto che si manifesta, come accade nelle migrazioni, nel movimento e che ha lo scopo di acquisire conoscenza attraverso le varie esperienze.

Nessun commento:

Posta un commento