sabato 14 luglio 2007

Waniyetu Wowapi


Gironzolando per il sito Smithsonian (National Museum of Natural History, Washington) sono venuto a conoscenza del Winter Counts usato anticamente dalle culture Lakota delle grande pianure negli attuali Stati Uniti d'America.
I Winter Counts originariamente chiamati in lingua Lakota, Waniyetu Wowapi (Waniyetu è una parola usata per descrivere le primi nevi dell'anno mentre Wowapi, viene usata per conteggiare qualcosa con incisioni o disegni).

I Winter Counts insomma sono delle testimonianze scritte su pellame o tessuto che, usate insieme alle tradizioni orali, aiutavano ad avere una cronologia temporale più dettagliata. Una sorta di calendario dove tramite i segni venivano segnalati i vari eventi che contraddistinguevano il tempo.

Sinceramente per me è stata una novità nel senso che non ero al corrente di questo metodo, diciamo di immagazzinamento di notizie, da quanto ne sapevo come cultura si è sempre basata sulla tradizione orale.

Per avere più dettagli e per prendere visione di alcuni Winter Counts, partendo dall'anno 1701 fino al 1903, clicca qui. (In lingua inglese)

Nessun commento:

Posta un commento