lunedì 28 gennaio 2008

Raggiante

Calmo, tranquillo, rilassato. Così mi sento in questi giorni.

Sulla rete stò poco... giusto quell'oretta per leggere le varie notizie, blogs, email.

Abbiamo una visita speciale qui in casa da una quindicina di giorni: mia Mamma.

Alla tenera età di 66 anni è venuta per la terza volta a trovarmi in Messico. Si fermerà qui due mesi, salvo imprevisti.
Questa volta l'ha fatto da sola il lunghissimo viaggio senza saper parlare inglese o spagnolo.

Siamo sempre in giro come si dice qui de pata de perro.
Quelle volte che rimaniamo a casa abbiamo altre visite tra vicini ed amici che ci vengono a trovare. La casa è grande e c'e' posto per tutti. L'ambiente è sempre allegro, spensierato, accogliente e ci fà un enorme piacere che ci sia questa atmosfera e ancora di più condividerla con le persone più care.

A parte le visite ho incominciato a correre con più frequenza incominciando ad avvicinarmi a distanze medie intorno ai 20 km. Chilometri che fanno veramente sudare tra l'altezza e i saliscendi ma che mi danno un sacco di soddisfazioni. Era da più di un anno che non coprivo queste distanze.

Fà caldo. Le giornate sono soleggianti, il freddo di questi due mesi invernali sembra essere finito. La prossima settimana incominceremo a viaggiare qui in giro per il Messico per fare conoscere posti nuovi a mia Madre.

Nonostante i suoi acciacchi ha ancora tanta voglia di conoscere.

La curiosità non ha età e nemmeno l'amore per il proprio figlio considerando la sua temerarietà per intraprendere da sola l'avventura dell'interminabile viaggio oltreoceano.

Un gesto che la rende ancora più grande come persona.

Grazie Mamma!

6 commenti:

  1. il tuo post mi ha ispirato, e stasera andrò a correre, fortunato te che corri con il caldo, qui purtroppo ancora umido e freddo, un saluto! ps. finalmente ho qui tra le mani "lo zen e l'arte della corsa"! grazie di nuovo!

    RispondiElimina
  2. pura envidia de la buena quasi-paisano!
    difrute mucho a su amá! : D
    non sai quanto vorrei avere un sole caldo e aceccante come quello che hai tu adesso e la mia mamma vicino, ovvio : P
    tanti saluti a tutti!

    RispondiElimina
  3. Caro Andrea,
    che bella la descrizione della casa allegra, calda e piena di gente.... la tua serenità, gli amici e i vicini che si scambiano visite... la luce del sole e il caldo...
    E che bello poter far vedere tutto questo alla tua cara mamma...
    Salutamela e goditela.....
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Ciao Andrea, sono molto contento di leggere qualcosa di positivo; io invece sto passando un periodo tribolato per molte cose, anche se mi sembra di vedere piano piano un qualcosa di migliore.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. complimenti per il tuo blog, davvero interessante e molto ben fatto!

    RispondiElimina
  6. Goditi tua madre :), la natura e...la vita.
    Bel post.
    Ciao.

    RispondiElimina