venerdì 8 febbraio 2008

Caos & Ordine


"L'armonia invisibile è una sfera perfetta e incontaminata. Quella visibile, invece, si deforma continuamente sotto il peso della realtà"

"L'opposto concorde e dei discordi bellissima armonia e tutto avviene secondo contesa"


Eraclito

Grizzly Man, il film/documentario premiato al Sundance Film Festival nel 2005, diretto e commentato dal regista Werner Herzog è la storia di Timothy Treadwell basata su scene raccolte da quest'ultimo durante le sue 13 estati passate in Alaska in compagnia degli Orsi Grizzly.

Personaggio controverso, Timothy, voleva proteggere gli orsi convivendo per 3-4 mesi all'anno insieme a loro pur essendo consapevole dei rischi che andava incontro. Era convinto di essere diventato un loro amico e forse di essere un orso. Finché nel 2003 un orso divorò lui e la sua fidanzata. Timothy ha lasciato più di 100 ore di filmati con scene davvero originali proponendoci una testimonianza unica in una spettacolare Alaska tra orsi, volpi e paesaggi davvero belli. Nel documentario è stato messo anche in evidenza un tratto di Timothy che ha lasciato alcune perplessità al registra e devo dire anche a me. La perfezione era per Timothy racchiusa nell'armonia della natura ma quando veniva a trovarsi faccia a faccia con la dura realtà del mondo non riusciva ad accettarla. Sembrava ad esempio ignorare l'esistenza di predatori e quindi delle leggi cosmiche che si basano pure sulla crudeltà. Quella crudeltà riscontrata anche tra gli stessi orsi che tanto proteggeva e che prendeva come esempio di vita.

Prevaleva in lui quella visione romantica in cui tutto in natura è bello, buono e giusto.

Il regista Werner Herzog critica questo modo di pensare. Secondo quest'ultimo, il denominatore comune dell'universo non è l'armonia ma caos, conflitto e morte.

Sono un pò distante sia dalle reazioni di Timothy davanti a certi avvenimenti, sia da questa ultima analisi fatta dal regista considerando il fatto che pure la vita e l'amore fanno parte del nostro mondo.

Sono rimasto un pò perplesso riguardo a certe tematiche sulla natura e sul cosa intendiamo quando si parla di armonia. Dal mio punto di vista, l'armonia fine a se stessa in fondo è quell'equilibrio, molto precario, che si crea tra Caos e Cosmos (Ordine) basato sul loro incessante ed eterno scambio nel mezzo del quale trovano posto la vita e la morte.

Gregory Bateson affermava che la sopravvivenza dipende da due processi contrastanti, da due direzioni: una che guarda all'interno, verso la regolarità dello sviluppo e la fisiologia delle creature viventi, e all'esterno, verso i capricci e le esigenze dell'ambiente.

Su questi due principi la natura intera ha molto da insegnare e deve essere considerata non solamente con quella visione romantica che riscontro in tantissime persone. Bisognerebbe accettare la neutralità, l'imparzialità di tanti avvenimenti senza giudicarli con quell'ottica antropocentrica che tanto ci contraddistingue. Ogni essere vivente ha un ruolo ben definito in questo mondo, un proprio modo di affrontare, vedere ed acquisire la vita, a volte simile al nostro temperamento altre volte no ed è per questo motivo che mi è difficile pensare di voler fare parte di un gruppo di orsi. Timothy l'ha fatto in buona fede con quella passione accompagnata dall'amore verso questi magnifici esseri ma non è riuscito ad accettare determinate regole naturali.

Rispettare i nostri limiti e quello degli altri, forse aiuterebbe ancora di più a preservare determinati equilibri del nostro pianeta.

2 commenti:

  1. Post bellissimo, Werner Herzog mi piace tantissimo, certo però che quel tipo, tutte le rotelle non le aveva al posto giusto!

    RispondiElimina
  2. Era un romantico...
    Il suo errore è stato quello di dimenticare che gli orsi sono orsi, con istinti da orsi... Comunque è un affascinante personaggio!!!
    Per quanto riguarda il discorso caos e cosmos penso che l'equilibrio c'era fino all'avvento dell'uomo che ha rotto gli equilibri e ha voluto mettersi al centro di tutto... Si, hai ragione!!!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina