lunedì 30 giugno 2008

La struttura che connette

Due sillogismi*

Il classico sillogismo aristotelico che attribuisce l’appartenenza a una determinata classe di individui (nel seguente caso l'uomo Socrate):

Tutti gli uomini sono mortali

Socrate è un uomo

Socrate è mortale


Il secondo sillogismo è quello metaforico di Gregory Bateson:

Tutti gli uomini sono mortali

l'erba è mortale

gli uomini sono erba.


Quest'ultimo, non identifica dei soggetti, ma dei predicati (l'erba è mortale), ossia stabilisce non l'appartenenza a classi ma una affinità di struttura o di organizzazione: il linguaggio della natura.


*tratti dal libro postumo "Dove gli angeli esitano" di Gregory Bateson e della figlia, Mary Catherine Bateson.

2 commenti:

  1. Sempre grande G. Bateson :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Andre, non so se hai già visto, ma ho conusciuto un nativo messicano;veramente simpatico.
    Su essenzadinatura, ci sono foto e video.
    Ciaooooooo

    RispondiElimina