lunedì 31 marzo 2008

Gradazioni

Spronato da una settimana di lunghe passeggiate con Perla ho deciso, dopo un mese e mezzo di convalescenza, di riprendere a correre. I ritmi del cuore si sono sistemati già da una decina di giorni. Solo che il sole in questo periodo picchia forte fin dalle prime ore della mattina. Sono abbrustolito.
Quando vivevo in Italia non avevo problema ad espormi al sole. Iniziavo ad andare al mare a maggio per finire, tempo permettendo, ad ottobre. Il mare lo amo e l'ho sempre goduto in pieno in qualsiasi stagione nel periodo in cui vivevo accanto a lui.
In Messico l'angolazione dell'astro è differente, più diretta e quindi più forte. Ho considerato di andare a correre nelle ultime ore del pomeriggio quando il sole si prepara per andare a riposarsi proponendo bellissimi tramonti in un cielo terso che si rivela in sfumature che variano tra l'azzurro e il rosso.

sabato 22 marzo 2008

Xochitl in Cuicatl


Fiori e Canti dedicati all'arrivo della primavera.

Ieri siamo andati a festeggiare l'Equinozio nel pueblo magico di Bernal.
Qui i festeggiamenti sono iniziati il giorno 20 per proseguire fino al giorno 23 di questo mese di Marzo.
Anche se Bernal dista pochi chilometri da casa nostra, siamo partiti presto per poter assistere ad alcuni eventi che si sono realizzati in prevalenza nella mattinata. Vestiti di bianco e con una bandanna rossa come vuole la tradizione del posto, abbiamo subito raggiunto la falda della peña dove la musica con strumenti preispanici del Maestro Rodríguez Santillán e il suo gruppo, ci hanno accolto in una atmosfera scandita da un ritmo millenario. Abbiamo risalito parte del monolito e salutato i 4 venti, le 4 direzioni insieme ai Concheros. A mezzogiorno abbiamo formato una catena umana per intonare l'inno della pace e dell'allegria mano nella mano. Le danze e i riti di ringraziamento sono stati davvero unici. Non mi era mai capitato di vedere un numero così alto di concheros. Avevano dei piumaggi e dei vestiti di incredibile qualità. I canti e i suoni dei loro tamburi riecheggiavano così forte che si potevano sentire in tutte le direzioni.





Siamo ritornati a casa la sera dopo una giornata intensa e indimenticabile, ustionati dal sole cuocente ma con gli occhi pieni di immagini, suoni e sensazioni particolari.

Se vi capitasse di fare un giro in Messico durante l'Equinozio primaverile vi consiglio di visitare Bernal senza ombra di dubbio.

mercoledì 19 marzo 2008

Esodi & Controesodi

Fà caldo. Questa notte non si riusciva a dormire. Non voglio immaginare quando arriverà maggio come staremo...

Abbiamo accompagnato all'aereoporto mia madre che dopo due mesi di Messico è ritornata in Italia. Fortunatamente c'era ancora poca gente sulle strade e in poco tempo siamo riusciti ad arrivare all'aereoporto del DF.
Le città si svuotano perchè è settimana santa e molta gente se ne và per qualche giorno in giro per la repubblica. Non mi è mai piaciuto partire per andare in vacanza sotto questi periodi per le prese d'assalto, i prezzi elevati e per le autostrade trafficate ma per le persone che non hanno la possibilità di scegliere quando fare le vacanze ci sono poche alternative. In Messico durante la settimana santa ci si sposta per andare al mare in località come Acapulco, Puerto Vallarta, Riviera Maya, Veracruz o anche per visitare città coloniali o luoghi di interesse naturale sparsi in tutto il territorio. Si approfitta anche per andare a trovare parenti: molti sono immigrati che si trovano nei vicini Stati Uniti.

Gente in movimento come la festività della Pasqua che ricorre sempre in giorni differenti poichè si basa sul calendario lunare. Praticamente viene fissata di anno in anno nella domenica successiva al primo plenilunio successivo all'Equinozio di Primavera (quest'ultimo arriva il 20 o il 21 di Marzo).

Senza voler essere critico e con l'intenzione di voler mostrare qualcosa di alternativo, e per questo interessante, ho inserito qui sotto Zeitgeist, il controverso film No profit del 2007 prodotto da Peter Joseph. È diviso in tre parti: la prima si occupa di religione e mito.

Mi sono ritrovato subito in sintonia su come si sia sviluppata la religione giudeo-cristiana.


Buon Equinozio a tutti...

sabato 8 marzo 2008

Rieccomi

Sono da poco tornato da Città del Messico dove ho fatto in ospedale la terapia per la tiroide. È andato tutto bene solo che ancora ho bisogno alcuni giorni per riprendere la normale attività. Negli ultimi periodi la tachicardia era aumentata e mi sentivo un pò accellerato. Ora è la stanchezza che prevale. In questa convalescenza mi sono immerso nelle letture. Grazie a Francesca e ai suoi articoli ho incominciato conoscere e a leggere i libri di Tiziano Terzani. Ho letto "Lettere contro la guerra". Oggi dovrei finire "La fine è il mio inizio" per poi iniziare "Un altro giro di giostra". Non ho ancora deciso se fare parte del gruppo di lettura su aNobii creato proprio da Francesca relativo a quest'ultimo libro dove si possono commentare i vari capitoli insieme.

Qui il video dell'ultima intervista rilasciata da Tiziano Terzani prima della sua morte avvenuta nel Luglio del 2004: